Menu
Aldo Piazza

Aldo Piazza scende in campo e si candida a Sindaco di Agrigento

Di fatto è il naturale antagonista del sindaco uscente e degli attuali candidati.

Proviamo a capire il perchè...
Aldo Piazza è sempre stato un personaggio amato dal popolo agrigentino.
Nei suoi 5 anni di sindacatura - dal 2001 al 2005 - ha realizzato opere strutturali e amministrative di cui ancora oggi beneficia la città di Agrigento.

Cosa è successo dopo di lui?
Sappiamo che il suo successore Marco Zambuto, per ben 2 volte sindaco di Agrigento, si è dimesso alla fine dell'ultima candidatura, tracimando verso le dimissioni.
Un Comune - quello di Agrigento ell'epoca di Zambuto - che andò su tutte le televisioni con lo scandalo delle commissioni.
Ma dov'era il sindaco e la sua giunta che non aveva mai visto questo scempio?

Sicuramente, anche dal lato amministrativo, Agrigento non è cresciuta per niente.
Turismo in calo e degrado sono state le conseguenze di 10 anni immobili, dove l'unica attenzione (in modo minimale) era riposta alla gestione dell'ordinario. Niente lavoro, niente sbocchi operativi, niente di niente.

Negli ultimi 5 anni, esattamente dal 2015, Lillo Firetto è il primo cittadino.
Non vogliamo commentare l'operato di questa amministrazione anche se ci piacerebbe.
Il fatto è che da commentare c'è ben poco.

Aldo Piazza, un'alternativa valida e inaspettata
Mentre i vari soggetti politici si affannano nella creazione di "liste civiche" con i soliti candidati di sempre (vedrete a Maggio 2020), Piazza sposta l'attenzione sul popolo, come ha sempre fatto.
Con lui si vede la gente e soprattuto quelle persone che sono sempre state emarginate dalla politica.
Si vede il vero calore umano che lo circonda e che spesso è introvabile nei confronti di altri sindaci o candidati sindaci.
Il popolo non dimentica e soprattuto ha capito che il voto agli stessi "amici" politicizzati" sarà solo un altro modo per far piombare Agrigento nel baratro più nero, se non fosse che già è quasi sull'orlo del precipizio.

Pin It